Cosa sono i plugin di WordPress?


Eccoci qui a parlare ancora di WordPress e questa volta parliamo di plugin.

Ma partiamo dalle basi.

Cosa sono i plugins?

I plugins sono dei 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐫𝐚𝐦𝐦𝐢 aggiuntivi che una volta installati aumentano le funzionalità di WordPress.

I plugins ti permettono di personalizzare il tuo progetto rendendolo davvero unico e particolare.

WordPress ha a disposizone migliaia di plugin che possono essere consultati dal sito wordpress.org o direttamente dalla voce plugins nel backend del tuo sito web.

Come installare plugin wordpress

Esistono due modi per installare un plugin.

Il modo più semplice (e quello più utilizzato) consiste nell’entrare da backend e selezionare la voce “plugin” nel menu di sinistra.

Seleziona”aggiungi nuovo” e a questo punto cerca il plugin che desideri installare tramire la barra di ricerca.

Se il plugin è stato scaricato da un sito esterno, puoi caricare il file zip direttamente dal pc.

Esiste un metodo più macchino o “vecchio stile” per installare un plugin.

Anni fa, per installarne uno non si passava dal backend di WordPress, in quanto questa funzionalità non esisteva ancora, ma si utilizzava un software ftp (tipo filezilla).

Quindi, accedendo via ftp alla cartelle del sito web puoi caricare il plugin desiderato direttamente nella cartella dentro “wp-content”.

NB: se carichi il plugin via ftp ricorda di caricare la cartella e non il file zip (contrariamente al primo modo).

Questo metodo, utilizzato ormai da pochi, è molto utile in caso di conflitto.

Errore plugin: i tuoi plugin sono andati in conflitto? Ecco come risolvere

Per risolvere un conflitto tra plugin di WordPress, basta accedere tramire programma ftp alle cartelle del sito e rinominare la cartella del plugin che potrebbe aver causato il conflitto.

Tutti i plugins installati è possibile trovarli nella cartella in wp-content/plugins.

A questo punto torna sul sito e aggiorna. Il sito dovrebbe tornate a funzionare.

Plugin, quello che forse non sai.

Ricorda, 𝐭𝐫𝐨𝐩𝐩𝐢 𝐩𝐥𝐮𝐠𝐢𝐧𝐬 𝐚𝐩𝐩𝐞𝐬𝐚𝐧𝐭𝐢𝐬𝐜𝐨𝐧𝐨 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐢𝐥 𝐬𝐢𝐬𝐭𝐞𝐦𝐚, 𝐫𝐞𝐧𝐝𝐞𝐧𝐝𝐨 𝐢𝐥 𝐬𝐢𝐭𝐨 𝐰𝐞𝐛 𝐩𝐢𝐮̀ 𝐩𝐞𝐬𝐚𝐧𝐭𝐞 𝐞 𝐦𝐞𝐧𝐨 𝐩𝐞𝐫𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐧𝐭𝐞.

E’ proprio per questo motivo che ti consiglio di installare solamente plugins davvero necessari ed evitare quelli che possono essere sostituiti da un intervento tecnico (inserendo direttamente del codice nei files del tuo wordpress).

Ad esempio: il codice di Google Analytics lo puoi inserire direttamente nel file header.php del tuo tema child, non devi per forza installare un plugin per inserire il codice di monitoraggio.

Stesso procedimento anche per altri plugin.

Ebbene si, se ti fa aiutare da un programmatore o se sei un minimo esperto di codice potrai evitare di installare plugins usufruendo allo stesso modo delle funzionalità che ti interessano.

𝐑𝐢𝐜𝐨𝐫𝐝𝐚𝐭𝐢: 𝐩𝐫𝐢𝐦𝐚 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐬𝐭𝐚𝐥𝐥𝐚𝐫𝐞 𝐮𝐧 𝐩𝐥𝐮𝐠𝐢𝐧 𝐜𝐡𝐢𝐞𝐝𝐢𝐭𝐢 𝐬𝐞𝐦𝐩𝐫𝐞 𝐬𝐞 𝐞̀ 𝐝𝐚𝐯𝐯𝐞𝐫𝐨 necessario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.