Cosa sono i permalinks, come utilizzarli e modificarli senza perdere l’indicizzazione

cosa sono i permalinks

Argomenti dell'articolo

Oggi parliamo di permalinks e della loro utilità, sia per l’utente ma più che altro per la SEO.

Cosa sono i permalinks?

Il permalink è un indirizzo univoco che punta ad un pagina, ad un articolo, ad una categoria, tag ecc.. di un sito web.

Permalink è la traduzione di collegamento permanente – permanent link.

Ad esempio: www.valentinaolini.com/cosa-sono-i-permalinks –> è un permalink e la parte “cosa-sono-i-permalink” è denominata slug (cioè stringa)

Permalinks e la loro importanza

I permalinks sono molto importanti, se impostati bene, rendendoli parlanti (cioè che dalla loro lettura capisci già di cosa parla la pagina o l’articolo) e con keywords al loro interno possono aiutarti anche in ambito SEO.

Inizialmente i permalinks non erano come sono oggi,  tanti anni fa le pagine avevano un id univoco, formato da un numero che non si poteva modificare e che si riferiva a valori presenti nel database. Questo metodo non era molto seo friendly; i link non trasmetteva nulla, non aiutavano l’utente a capire ed erano difficili da ricordare.

Ad esempio www.valentinaolini.com/p?=36378

Come puoi vedere dall’esempio qui sopra quel permalink non ti comunica nulla, se non che quella è una pagina all’interno del sito valentinaolini.com

Col tempo però le cose sono cambiate, con l’introduzione delle varie piattaforme di blogging, ad esempio WordPress (ma anche altre), le cose sono migliorate nettamente. I permalinks sono diventati molto importanti anche dal punto di vista dell’ottimizzazione.

Come si impostano i permalinks su wordpress?

Gestire i permalinks su WordPress è molto semplice. Per impostare la loro struttura è molto semplice e questa operazione è una delle prime cose da fare quando si installa la piattaforma.

Vai nel menu a sinistra e clicca su impostazioni –> permalink.

Come puoi vedere dalla schermata qui sopra, wordpress ti permmette di impostare diverse strutture per i tuoi permalink.

La prima è quella classica e vecchio stile di cui tu parlavo nel capitolo precedente, non è molto seo friendly e non è parlante, non ti comunica nulla se non l’id dell’articolo o della pagina.

Data e nome è dedicata a chi ha un blog o vuole dare importanta alla data di pubblicazione del contenuto (magari un blogger o un magazine online che hanno news recenti di giornata ed è importante dare comunicare una data)

Mese e nome, viene pubblicato il mese, l’anno e il titolo dell’articolo. Altra scelta per chi vuole far apparire la data di pubblicazione, leggermente meno dettagliata del modello precedente in quanto non viene mostrato il giorno di pubblicazione ma solo il mese e l’anno

Nei blog è molto importante la data di pubblicazione, per questo motivo può essere utile impostare i permalinks mostrando la data di messa online dei post utilizzando il secondo e terzo esempio di permalinks.

Se hai un  blog però nessuno ti vieta di utilizzare anche l’ultimo formato denominato “nome articolo” dove la data non è visibile ma è solo visibile il nome dell’articolo.

Quest’ultimo è il permalink che utilizzo maggiormente per i miei siti web insieme a quelli personalizzati (ultima scelta nella schermata permalinks dal backend di wordpress.)

Inoltre è possibile impostare una struttura personalizzata del permalink aggiungendo i valori sotto suggeriti, come ad esempio la categoria o latri.

Ecco la lista completa:

  • % year%
  • % monthnum%
  • % day%
  • % hour%
  • % minute%
  • % second%
  • % postname%
  • % post_id%
  • % category%
  • % author%

Quale è la struttura permalinks migliore?

Dipende dal sito web e da cosa si vuole strasmettere.

Solitamente per i siti web utilizzo la struttura “nome articolo” o quella personalizzata, mentre può capitare che per i blog o magazine utilizzi di più quella con la data.

Escludo a priopri sempre la prima struttura.

Come modificare il permalink di un articolo?

Entra nel tuo articolo. Di base, se non imposti uno slug, wordpress trasfrorma automaticamente il titolo della pagina o del tuo articolo in slug.

Infatti, come puoi vedere nell’esempio, se il titolo del mio articolo è “cosa sono i permalinks” il mio slug sarà cosa-sono-i-permalinks, cioè il titolo dell’articolo che al posto degli spazi e della punteggiatura ha dei trattini (-)

Cosa sono i permalinks?
Cosa sono i permalinks?

Però, ho la possibilità di modificarlo a mio piacimento, cliccando sul titolo. Automaticamente mi apparirà il mio permalink attuale e il pulsante “modifica”.

Cliccando su modifica posso cambire il pemalink anche senza mettere i trattini, wordpress li inserità automaticamente. Dopo aver modificato clicca su Salva.

Dopo aver fatto ciò l’indirizzo di riferimento del tuo articolo o pagina sarà cambiato, quindi, se il tuo articolo non è ancota online non c’è nessun problema ma se il tuo articolo era già online e già indicizzato, ti consiglio di leggere l’ultimo capitolo “come modificare i permalinks già esistenti” di questo articolo!

Permalinks e SEO

I permalinks sono sempre più importanti lato seo perché al loro interno, possono contenere paole chiave riferite all’articolo.

Proprio per questo motivo sarebbe opportuno personalizzarlo al massimo in modo da sfruttare questa possibilità, magari inserendo anche la categoria dell’articolo.

Esempio: www.valentinaolini.com/wordpress/come -installare-wordpress

Come puoi vedere senza avere mai letto l’articolo a cui si riferisce questo permalink sai già che parlerà di wordpress e di come installarlo. Questo è un esempio di link parlante con parole chiave.

Come moficare i permalink già esistenti?

Qui andiamo un po’ più sul tecnico, se devi modificare un permalink non puoi cambiarlo a cuor leggero.

Se decidi di modificare il tuo permalink devi installare un plugin che dica a google che hai cambiato il permalink e di conseguenza il nuovo indirizzo dell’articolo sarà diverso. Puoi anche intervenire sul file htaccess senza installare plugin aggiuntivi, ma questa è una azione più tecnica di cui di parlerò prossimamente.

Se invece vuoi installare un plugin dedicato, ti suggerisco il plugin Redirection.

Questo plugin gestisce le pagine 404, le redirezioni delle pagine, i 303 e i 304.

Il procedimento è molto semplice, dopo aver installato e attivato redirection, clicca su strumenti –> redirection.

A questo punto inseririsci il vecchio permalink e il nuovo.

Quindi se il mio vecchio permalink era:

www.valentinaolini.com/cosa-sono-i-permalink e ora è www.valentinaolini.com/cosa-sono-e-come-usare-i-permalink

basta compilare i campi che ci vengono proposti dal plugin.

Cosa sono i permalinks? Plugin Redirection per evitare il 404

Url di partenza: www.valentinaolini.com/cosa-sono-i-permalink

Url di arrivo: www.valentinaolini.com/cosa-sono-e-come-usare-i-permalink

A questo punto abbiamo detto a Google che il link del nostro articolo è cambiato, l’articolo c’è ancora ma è stato solo spostato di indirizzo.

Google a questo punto provvederà a reindirizzare ogni utente che cliccherà sul nostro vecchio permalink al nuovo link, evitando di restitire la tanto odiata pagina 404.

In questo modo non perderai visitatori, non avrai penalizzazioni da 404 e manterrai il posizionamento guadagnato.

Permalink e Usabilità anche per i diversamente abili

Devi sapere che molti, moltissimi utenti sono diversamente abili.

E’ essenziale rendere il tuo sito web facilmente navigabile anche per chi ha problemi di vario genere.

Per questo motivo è importante impostare in modo chiato gli slug iin modo che le persone che utilizzano software di lettura automatica possano navigare facilmente sul tuo sito web.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su skype
Skype

Lascia un commento

valentina olini

Valentina Olini

Sono libera professionista, mi occupo di web design, grafica e di creare contenuti per il web. Lavoro in questo campo da più di 10 anni e dal 2012 gestisco e scrivo su greenmagazine.it, il mio progetto personale.

Seguimi su Instagram

Iscriviti alla mia newsletter

Per te in regalo uno sconto di 10Euro da utilizzare per una mia consulenza online dedicata al tuo sito web o a un tuo nuovo progetto

Altri articoli

L'hosting che ti consiglio e che utilizzo per i miei siti web

hosting migliore