Cosa sono i plugins di WordPress?

ARGOMENTI DELL'ARTICOLO


Eccoci qui a parlare ancora di WordPress e questa volta parliamo di plugin.

Ma partiamo dalle basi.

Cosa sono i plugins?

I plugins sono dei 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐫𝐚𝐦𝐦𝐢 aggiuntivi che una volta installati aumentano le funzionalità di WordPress permettendoti di personalizzare il tuo progetto rendendolo davvero unico e particolare.

WordPress ha a disposizone migliaia di plugins che possono essere consultati dal sito wordpress.org o direttamente dalla voce plugins nel backend del tuo sito web.

Come installare plugin wordpress

Esistono due modi per installare un plugin.

  • Il modo più semplice (e quello più utilizzato) consiste nell’entrare da back-end e selezionare la voce “plugin” (menu di sinistra).
  • Seleziona “aggiungi nuovo” e a questo punto cerca il plugin che desideri installare tramite la barra di ricerca.
  • Se il plugin è stato scaricato da un sito esterno, puoi caricare il file zip direttamente dal pc.

Esiste un metodo più macchino o “vecchio stile” per installare un plugin.

Anni fa per installarne uno non si passava dal back-end di WordPress ma si utilizzava un software ftp (tipo filezilla).

Quindi, accedendo via ftp alla cartelle del sito web puoi caricare il plugin desiderato direttamente nella cartella dentro “wp-content”.

NB: se carichi il plugin via ftp ricorda di caricare la cartella e non il file zip (contrariamente al primo modo).

Questo metodo, utilizzato ormai da pochi, è molto utile in caso di conflitto.

Errore plugin: i tuoi plugin sono andati in conflitto? Ecco come risolvere

Per risolvere un conflitto tra plugin di WordPress, basta accedere tramite programma ftp alle cartelle del sito e rinominare la cartella del plugin che potrebbe aver causato il conflitto.

E’ possibile trovare tutti i plugins installati nella cartella in wp-content/plugins.

Rinomina la cartella (senza cancellarla) del primo plugin sospetto e aggiorna il sito.

Se tutto rimane uguale e il problema non si è risolto, vuol dire che non è quello il plugin che ha causato il conflitto.

A questo punto procedi con le altre cartelle.

Plugin, quello che forse non sai.

Ricorda, Troppi plugins appesantiscono il sistema rendendo il sito web pesante e meno performante.

E’ proprio per questo motivo che ti consiglio di installare solamente plugins davvero necessari ed evitare quelli che possono essere sostituiti da un intervento tecnico (inserendo direttamente del codice nei files del tuo wordpress).

Ad esempio: il codice di Google Analytics lo puoi inserire direttamente nel file header.php del tuo tema child, non devi per forza installare un plugin per inserire il codice di monitoraggio.

Stesso procedimento anche per altri plugin.

Ebbene si, se ti fa aiutare da un programmatore o se sei un minimo esperto di codice potrai evitare di installare plugins usufruendo allo stesso modo delle funzionalità che ti interessano.

Ricordati, prima di installare un plugin chiediti sempre se è davvero necessario.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ti consiglio di leggere..

Libri e manuali su web design, SEO marketing e social media

Valentina Olini

web designer freelance

Ho iniziato a lavorare nel campo del web design nel 2005 occupandomi di UX, grafica e interfacce web.

Il primo sito web l’ho realizzato nel 1998 quando non esistevano editor e CMS ma solo html e css scritti a mano.

Sono della vecchia scuola, meno plugins e più codice.

Da Oltre 16 Anni Trasformo
Semplici Idee In Progetti Online Unici E Di Successo.

Oggi ti formo e informo su Wordpress.